I compleanni dei miliardari

Anche i ricchi piangono, ma non il giorno del loro compleanno. E se lo fanno non è per la tristezza ma per la gioia di questo giorno, reso ancora più ricco e lussuoso grazie alla generosità del loro portafogli.

Basti pensare a Maya, la quindicenne texana più ricca d’America, che grazie al padre avvocato ha festeggiato un compleanno da 6 milioni di dollari.
Come ha fatto? Affittando una location da 16.000 metri quadri, installando 30 ciliegi al suo interno con l’aggiunta di rose e fontane per non lasciare alcuno spazio vuoto sulle pareti, scritturando star del calibro di Pitbull e Nick Jonas ad allietare le orecchie degli invitati, affittando 9 Rolls Royce per l’arrivo in grande stile della famiglia, facendosi truccare da Patrick Ta (make up artist di Kim Kardashian) e ritrarre da Donna Newman (fotografa ufficiale di Michelle Obama). Poco? Siamo sicuri che i 600 invitati alla festa non abbiano avuto parole per una festa così pomposa.

Ma sono pochi spiccioli se paragonati ai 27,2 milioni di dollari spesi per il 50° compleanno del sultano del Brunei. Non si conoscono i dettagli che hanno decretato questa ingente somma di spesa ma si vocifera che la celebrazione sia diventata nazionale, con donne bellissime provenienti da tutto il mondo per rimpinguare il già sostanzioso harem del sultano e migliaia di bottiglie di champagne siano state stappate per festeggiare il dorato evento.
C’è chi invece si accontenta di un gruppo femminile, le Girls Aloud, dal cachet stellare di 125.000 sterline, una sala affittata per l’occasione, il carissimo Docherster Hotel di Londra e uno shopping sfrenato per le vie della città costato “solamente” 300.000 sterline. Di chi stiamo parlando?

Del miliardario Eddy Healey che per i suoi 70 anni non ha badato a spese e si è tolto qualunque sfizio desiderasse. Perché 70 anni si vivono una volta sola!
E cosa dire della fredda Russia, il cui numero dei miliardari si è triplicato negli ultimi anni grazie a sapienti finanziamenti nel campo petrol-chimico e non solo?

Il re della vodka, Yuri Shefler, ha soffiato le 45 candeline con ospiti miliardari europei e russi. La festa è stata ricca di menù stellati dell’italianissimo chef Michelin Antonio Melillo, vini pregiati ed esibizioni uniche come quella del nostro Zucchero Fornaciari che si è diviso il palco con la guest star delle Olimpiadi, Emeli Sandè.
Un buon compleanno raffinato e adatto ad un uomo dalla carica importante che cozza infinitamente con i compleanni del miliardario Dan Bilzerian, famoso per i suoi festini a bordo piscina con modelle ed escort bellissime provenienti da tutto il mondo, champagne come se piovesse, armi proibite usate per gioco e jet privati costosissimi per concedersi shopping nelle maggiori città del mondo.
C’è proprio da dire che ogni miliardario ha le sue peculiarità e dal modo in cui trascorrono il compleanno c’è da imparare molto sulla loro personalità. Ma se i giovani tendono ad amare i vizi più pericolosi, al contrario dei miliardari maturi che si concedono cibo e vini di lusso, il filo comune è uno solo: i miliardi spesi per organizzare una festa di compleanno con i fiocchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *