Migliora la tua produttività lavorando in un coworking!

Sei un freelance, un lavoratore autonomo e sei stufo di lavorare solo, nello stesso luogo come per esempio a casa e vuoi interagire con altri freelance o persone che fanno il tuo stesso lavoro oppure semplicemente vuoi cambiare il tuo luogo di lavoro ?

Un sito che può esserti molto d’aiuto e che ti consiglio è http://www.arrivederciegrazie.it ma andiamo con ordine.

Ora è possibile in gran parte del Mondo, anche in alcune parti d’Italia: infatti anche in Italia sta nascendo il fenomeno del coworking (lavoro condiviso) che prevede la condivisione di uno spazio di lavoro tra persone che lavorano in modo autonomo; spesso incomincia tra persone che non si conoscono fino ad arrivare molte volte a creare una vera e propria comunità di coworking.
Stanno nascendo molti luoghi adibiti a ospitare al meglio professionisti che scelgono questo metodo di cooperazione di lavoro ma il coworking lo si nota anche nei luoghi più improbabili come per esempio nei bar con una ottima rete wi-fi, negli spazi multifunzionali ecc.
Negli Stati Uniti d’America ed in particolare parlo della città di New York e di San Francisco (dove tra l’altro nasce il coworking nel 2005) ma anche in Europa come a Parigi, Berlino e Londra il coworking esiste da molti anni: ultimamente anche in Italia (principalmente a Roma e Milano) si sta sviluppando grazie anche alla costruzione di strutture, stanze, luoghi che possono accogliere al meglio i professionisti. Ad oggi ce ne sono più di 200 in tutta Italia ed il fenomeno non si ferma anzi è in continua espansione.

In Italia la rete di coworking più diffusa è Cowo nata a Milano e che ora è riuscita a svilupparsi e ad aprire postazioni di coworking in più di 50 città italiane, non solo nelle grandi città ma anche a Treviso, Udine, Rovigo, Campobasso, Pesaro ecc.
I punti più importanti del coworking sono:

  • consolidare una vera e propria comunità di coworking in modo da creare una ottima sinergia tra professionisti da dove può nascere oltre che una amicizia un aiuto per migliorarsi sempre più
  • abbattere i costi per esempio provenienti da un affitto di un ufficio
  • il confrontarsi con gli altri
  • lavorare in compagnia senza sentire più quella solitudine che in ore e ore di lavoro a casa soli una persona può sentire.

Il coworking, per concludere, è una ottima idea ed esperienza di lavoro diretta a tutti i liberi professionisti, freelance, homeworking: un modo per crescere, confrontarsi creare e consolidare amicizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *